post-title L’Alogenante e le sue funzionalità. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur ante elit, euismod in sollicitudin in, convallis varius turpis. Maecenas a semper metus, nec fermentum elit. Aenean sagittis ante sit amet urna elementum fringilla.

L’Alogenante e le sue funzionalità.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur ante elit, euismod in sollicitudin in, convallis varius turpis. Maecenas a semper metus, nec fermentum elit. Aenean sagittis ante sit amet urna elementum fringilla.
L’Alogenante e le sue funzionalità.
NEWS, UTILITY

Il trattamento di alogenazione si basa sulla reazione di addizione di un agente alogenante al doppio legame di polibutadiene nell’elastomero termoplastico (TPR), che modifica la composizione dello strato superficiale del materiale e aumenta la polarità. Gli agenti alogenanti comunemente usati sono acido tricloroisocianurico (TCCA), dicloranina T, N-bromosuccinammide e simili. L’effetto dell’alogenazione è:

1 accelerare il processo di cristallizzazione del film di poliuretano rivestito sulla superficie, ovvero migliorare la virata iniziale;

2 può ridurre notevolmente la quantità di adesivo poliuretanico;

3 forza di adesione migliorata. Pertanto, l’effetto e l’affidabilità del trattamento di alogenazione sono riconosciuti dall’industria calzaturiera nazionale ed estera e solo il cloro rilasciato dal liquido alogenato inquinerà l’ambiente.

Primer – A è un alogenante cioè un reattore chimico capace di legare un atomo in questo caso di cloro con una molecola di gomma vulcanizzata (SBR) o termoplastica(TR), alterandone la natura chimica e favorendo l’aggrappaggio degli adesivi e preadesivi poliuretanici.


Primer – A si applica con un pennello in setola con ghiera in plastica (sono sconsigliati i pennelli con ghiera in metallo).
Per mantenere il prodotto reattivo è consigliabile versare il quantitativo che si vuole usare in un recipiente di vetro e gettare via l’eventuale prodotto avanzato al termine del lavoro.


Nel caso di gomme bianche, chiare o particolarmente delicate si consiglia di eseguire un test su un campione e controllarne l’effetto almeno 24 ore dopo.
Attendere da 20 minuti prima di stendere la colla poliuretanica.

A cura di Ervis Haxhia

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.