post-title I polimeri, la materia prima per fare le suole. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur ante elit, euismod in sollicitudin in, convallis varius turpis. Maecenas a semper metus, nec fermentum elit. Aenean sagittis ante sit amet urna elementum fringilla.

I polimeri, la materia prima per fare le suole.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur ante elit, euismod in sollicitudin in, convallis varius turpis. Maecenas a semper metus, nec fermentum elit. Aenean sagittis ante sit amet urna elementum fringilla.
I polimeri, la materia prima per fare le suole.
UTILITY

Esistono polimeri naturali organici (ad esempio cellulosa e caucciù), polimeri artificiali, ossia ottenuti dalla modificazione di polimeri naturali (come l’acetato di cellulosa) e polimeri sintetici, ossia polimerizzati artificialmente (ad esempio PVC e PET).A seconda del tipo di processo di polimerizzazione da cui sono prodotti si distinguono in “polimeri di addizione” e “polimeri di condensazione”.Quando devi procurarti delle scarpe  dovresti tener conto, anche, dei tipi di gomma e di materiali polimerici di fabbricazione: che tipo di gomma o di materiali polimerici dovrebbero avere le scarpe? Qual è la differenza fra i vari tipi di gomma e materiali polimerici?Non tutti conoscono le principali specifiche tecniche ideate dai produttori questo  vi sarà di grande aiuto.Scommetto che, dopo aver letto, ti stupirai di quanto sia facile scegliere il prodotto perfetto per te!Esistono in commercio un numero ben stabilito di tipi di gomma e materiali polimerici.

Analizziamoli insieme:
(N) La gomma nitrilica è un copolimero di gomma sintetica di acrilonitrile e butadiene. Viene utilizzato nell’industria delle scarpe antinfortunistiche grazie alla sua resistenza al carburante e agli oli. La gomma nitrilica è più resistente della gomma naturale agli oli e agli acidi, e presenta una maggiore resistenza alla perforazione rispetto alla gomma naturale. E’ un materiale molto compatto quindi il suo punto debole è il peso. (Se la calzatura è marcata HRO è resistente fino ai 300° C per contatto di 1 minuto)


(PU) Il poliuretano è un materiale sintetico. È flessibile e leggero. Resistente al calore a 130° C, oli, acidi/alcalini a bassa concentrazione e solventi. Viene utilizzato a più bassa densità (più poroso) per le suole in PU mono densità e per l’intersuola delle suole a doppia densità (PU/PU), e a più alta densità per il battistrada delle suole a doppia densità (dev’essere più resistente all’abrasione).


(R) Il materiale generalmente identificato come gomma è in realtà un caucciù vulcanizzato. Il caucciù è prodotto dalla linfa di lattice raccolta da alberi di caucciù. Poiché il caucciù non vulcanizzato si rompe quando è freddo e male-odora quando è caldo, viene vulcanizzato; ovvero, un processo che lo rende anche una materia prima duratura. Resistente a 200° C di calore, olio, acidi a bassa concentrazione/alcalini e solventi. La vulcanizzazione è un processo chimico per la conversione della gomma o di polimeri correlati in materiali più durevoli. Calore e pressione provocano la reticolazione della gomma e l’espansione che vulcanizza completamente la suola. La suola, poi, è modellata in una forma predefinita, dallo stampo della suola.


(PU/PU) Il poliuretano Dual Density PU è un materiale sintetico per suole. Con la doppia densità, viene fornito uno strato interno (intersuola) in poliuretano bassa densità per garantire comfort e uno strato esterno più duro per garantire durata. Resistente a 200° C di calore, oli, acidi a bassa concentrazione/alcalini e solventi.


(PVC) Il cloruro di polivinile è un polimero resistente all’acqua, resistente ai minerali, oli vegetali e grassi, sottoprodotti di origine animale, letame, disinfettanti e varie sostanze chimiche. Resistente al calore a 90° C, oli, acidi/alcalini a bassa concentrazione e solventi. Viene spesso utilizzato per creare stivali di sicurezza.


 (RPU) Questa è una combinazione di gomma e poliuretano che garantisce una suola leggera e resistente. Viene utilizzata da alcuni produttori di scarpe  e viene indicata come più resistente rispetto al PU/PU
(TPU) Il Thermo Plastic Urethane offre un materiale più morbido e flessibile per suole di alta qualità in scarpe da trekking e scarpe antinfortunistiche. Il TPU offre resistenza all’usura superiore e resistenza all’abrasione ed anche un’ottima resistenza agli scivolamenti. Viene utilizzato da alcuni produttori di scarpe antinfortunistiche e viene indicato come più resistente rispetto al PU/PU
GOMMA MONO-DENSITA’: (generalmente in suole incollate). La gomma in realtà è fatta di caucciù vulcanizzato (elastomeri vulcanizzati). Il caucciù è prodotto con il latex raccolto dagli alberi di caucciù. Il caucciù non vulcanizzato ha un cattivo odore e non resiste alle basse temperature, quindi è sottoposto a un processo di vulcanizzazione che lo rende molto resistente. Degli additivi come il Nitrile danno al composto alcune proprietà tecniche addizionali, come la resistenza al calore da contatto. Così, le suole di gomma mono-densità sono eccezionalmente resistenti: resistono a temperature da -30 a +300°C, resistono alla penetrazione da parte di oggetti appuntiti, ad idrocarburi, microbi e a numerosi agenti chimici. Tuttavia, la gomma pesa molto di più del PU ed è meno flessibile alle basse temperature. La resistenza all’abrasione della gomma va da 100 a 130mm3. Un’altra ottima caratteristica delle scarpe di gomma è l’alta resistenza all’idrolisi, quindi la durevolezza è più alta che negli altri materiali. Le suole di gomma sono conosciute anche per l’eccellente resistenza allo scivolamento. USI RACCOMANDATI: al chiuso e all’aperto, contatto con idrocarburi, agenti chimici, acidi. Se le suole sono certificate HRO, sono anche raccomandate per il contatto con superfici calde. E’ un materiale compatto e pesante, quindi non è la miglior scelta se stai cercando una scarpa molto leggera.


Tipi di suola in gomma PU e EVAPU/GOMMA (generalmente suole stampate a iniezione). Mantenendo le proprietà della gomma nel battistrada, per l’intersuola si usa il PU, così da rendere la calzatura più leggera. Il PU in questo caso rappresenta il punto debole nelle condizioni più estreme, dove la gomma ha performance migliori. USI RACCOMANDATI: al chiuso e all’aperto, contatto con idrocarburi, prodotti chimici, acidi. Se le suole sono certificate HRO, sono anche raccomandate per il contatto con superfici calde. E’ un materiale compatto e pesante, quindi per renderlo più leggero è unito al PU.


EVA /GOMMA: (generalmente suole incollate). L’EVA (Etilenvinilacetato) è una schiuma isolante che non assorbe l’acqua. L’EVA è elastico e resistente allo strappo e allo scivolamento. Quando usato per produrre scarpe, l’EVA è usato come cuscinetto nell’intersuola. E’ apprezzato nelle scarpe sportive, perché è uno dei materiali plastici per intersuole più leggeri. Oggi l’EVA è usato anche per creare intersuole nelle suole incollate delle scarpe da trekking, infortunistica eccc, posta fra la tomaia e la suola (in genere gomma). USI RACCOMANDATI: al chiuso e all’aperto, contatto con idrocarburi, agenti chimici, acidi. Se le suole sono certificate HRO,sono anche raccomandate per il contatto con superfici calde. La gomma è un materiale pesante e compatto, quindi per renderla più leggera è unita all’EVA.


Queste sono le raccomandazioni che suggeriamo per cercare il miglior tipo di gomma e materiali polimerici per le vostre suole.

a cura di Ervis Haxhia

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.